Enna: morto a trent’anni per “superlavoro”, condannata l’Asp

La Corte di Cassazione ha riconosciuto il “superlavoro” come causa di morte di un nostro collega tsrm in servizio all’ospedale Basilotta di Nicosia.

Di seguito l’articolo pubblicato su “la Repubblica.it”.

http://palermo.repubblica.it/cronaca/2017/06/17/news/enna_morto_a_trent_anni_per_superlavoro_condannata_l_asp-168346263/?refresh_ce

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...